Perverse confessioni

Mi eccita da morire confessare le mie intimità a perfetti sconosciuti, e la cosa interessante è che tutto ciò che racconto non è frutto della mia fantasia, ma è accaduto realmente.

Il cazzo mi piace tantissimo, l’asta dura, la cappella grossa, lucida e gonfia, e lo sperma che schizza a fiotti, una vera prelibateza per le porche come me …… Col tempo però mi sto rendendo conto sempre più di quanto sia piacevole ed eccitante la figa, e di quanto le mie tendenze a volte siano decisamente saffiche. E sto cominciando a capire di aver proprio bisongo di qualcos’altro…..

Non perdo occasione per masturbarmi, sfregarmi la figa con qualsiasi oggetto che mi passi sotto mano, mi apro le labbra e mi struscio per bene la patatina in fiamme, e in genere penso alla figa profumata di una donna, immagino di annusarla, leccarla, assaporandola tra le labbra . Molte volte anche quando scopo con un uomo e magari sono stanca, per aumentare la mia eccitazione, penso alla figa bagnata di quanche mia amica, sperando che sia maiala almeno la metà di quanto lo sono io, e al sono pensiero vengo in un lago di umori.

Non stare li impalato! E’ arrivato il momento di godere con il sesso telefonico a bassissimo costo più eccitante che tu abbia mai provato.

Ti potrebbe anche interessare:

Voglie di capodanno

Per chiudere in bellezza l’anno non c’è niente di meglio che un brindisi e una bella scopata …..Lui mi porge il bicchiere, dò un sorso e in un attimo è già dietro di me. Inizia a baciarmi e leccarmi il collo, mi fa sentire il suo uccello ormai duro come marmo sul culo e io mi bagno all’istante. La sua mano scende verso la mia figa, inizia a massaggiarmi il clitoride, godo come una troia in calore mentre il ritmo delle sue dita continua a farsi sempre più forte. Lentamente scende verso la figa e inizia a leccarla per bene, ci infila dentro tutta la lingua, e poi passa al clitoride, lo mordicchia, continua a leccare e va avanti in modo sempre più deciso. Mi sfiora il culo e piano piano ci infila un dito dentro, poi due, mi fa diventare matta ….. mi lecca il culetto e continua a sditalinarmi. Non resisto più e gli chiedo di scoparmi …. mi sbatte il suo bel cazzone nel culo con forza e continua a cavalvarmi sino a che non mi parte un urlo di piacere. Mi sento completamente aperta e bagnata, godo come una troia e avverto i miei umori colare giù lungo le cosce. Mi monta sempre più forte, veniamo insieme, sento la sua sborra inondarmi e riempirmi . Il nuovo anno sembra essere iniziato proprio bene!

Vuoi giocare un pò con me? Chiama adesso la mia linea erotica!

 

Ti potrebbe anche interessare:

Insaziabile

Venerdì sera sembrava una serata come tante altre….. e come tante altre volte sono uscita da casa con l’intenzione di farmi una bella chiavata. Avevo appuntamento con Anna, una mia amica per una cena a quattro, io, lei e due ragazzi, Davide e Marco; sapevo benissimo che anche loro volevano quello che volevo io, quindi mi divertivo a stucchicarli sotto il tavolo sfregando le dita su i loro pantaloni rigonfi di piacere. Il gioco diventava sempre più divertente sia per me che per loro, così ho pensato di rendere il tutto ancora più intrigante invitando Marco a seguirmi in bagno. Una volta insieme lui cercò di baciarmi, ma io ero ormai già inginocchiata ed avevo iniziato a succhiargli il cazzo spingendomelo in gola sino a sentire il caldo liquido propagarsi nella mia bocca. Dopo aver finito di cenare, e dopo qualche brindisi eravamo tutti molto eccitati ed impazienti di fare qualcos’altro, così ci siamo spostati in un parco un pò appartato ed abbiamo iniziato un gioco molto piccante; io ero la prima, mi sono lasciata completamente andare e mi sono ritrovata sdraiata su una panchina, con gli occhi bendati e le gambe aperte ad indovinare di chi fosse la lingua che mi leccava la figa; purtroppo ero troppo intenta a godere per riuscire a distinguere chi mi stesse accarezzando il clitoride. Davide stufo di aspettare mi tirò su le gambe e iniziò a sbattermi così forte da provocarmi un orgasmo travolgente, intanto Anna si stava facendo scopare da Marco, ma poi ci siamo scambiate i partner, perchè io desideravo farmi sfondare dal quel cazzo enorme che avevo assaporato poco prima. Mi sono avvicinata a lui ed ho iniziato a saltare sul suo uccello come una forsennata, poi ha preso lui l’iniziativa, mi ha fatto girare alla pecorina e me lo ha messo nel culo. Dopo qualche minuto di intenso piacere, come per magia siamo arrivati entrambi all’orgasmo. Una volta a casa mi sono sentita completamente appagata e soddisfatta.

Vuoi provare la mia bocca calda per godere come un porco? Cosa aspetti chiama subito dal tuo cellulare! Divertiti con il telefono porno a bassissimo costo!

 

Ti potrebbe anche interessare: