Cazzo gigante, fantasie sessuali e posizioni

buona succhia un grosso uccello neroQuando si parla di sesso, dire che le dimensioni non contano è diventato più che altro un luogo comune, ma è altrettanto vero che questo vale sostanzialmente nel caso di un pene di dimensioni medio-grandi. Quando si tratta di un cazzo gigante le misure contano eccome!!!

Gli uomini superdotati sono sempre presenti nelle fantasie erotiche femminili, e molto spesso a noi donne eccita tantissimo l’idea di farci sbattere da un arnese grosso e duro che ci faccia sentire quella piacevole sensazione, ovvero un mix tra dolore e piacere …

Nonostante ciò è comune che un cazzo enome possa impedire di provare pienamente piacere in alcuna di noi; per permette ad entrambi i partner di godere è importante trovare un punto comune attraverso delle posizioni specifiche.

Le posizioni erotiche che mi sento di consigliare sono la classica del “missionario”, che consente di controllare la penetrazione o il “sottomesso” in cui la donna decide ritmo e profondità.ragazza al telefono

Il vantaggio di scopare con un cazzo gigante più che per la lunghezza deriva dalla circonferenza. L’attrito che genera insiema al fatto di riuscire a toccare in modo più ampio le pareti della vagina ed il clitoride provoca certamente un piacere maggiore.

Ti piace il mio porno blog e vuoi entrare in contatto diretto con me per farmi sentire tutta la tua eccitazione?

Chiamami, e ti farò provare una fantastica esperienza di sesso al telefono a basso costo!

Ti potrebbe anche interessare:

  • Nessun post correlato

Il mio culo aperto

Per noi ragazze il sesso anale è qualcosa di veramente piacevole, però bisogna mettere in conto il figa-bionda-vista-da-dietrodolore che si prova durante il primo rapporto.

Le prime volte che qualcuno ha tentato di incularmi ho sempre rifiutato perchè alla fine il dolore prendeva sempre il sopravvento; ora però mi ritrovo con il culo aperto!

Un giorno una mia amica mi ha raccontato di essere stata sfondata dal suo fidanzato, che a suo dire aveva una metodo indolore di inculare e di facilitare l’apertura di quel buchino così stretto; così decisi di incontrarlo.

Parlammo un pò dell’argomento, ma certamente la pratica sarebbe stata più istruttiva rispetto alla teoria, così iniziammo a giocare un pochino ….

Prima mi scopò la bocca, era così grosso che il solo pensiero che mi potesse rompere il culo mi faceva paura, poi mi fece sdraiare a gambe aperte ed iniziò a leccare la figa spingendo la lingua verso quel piccolo ma voglioso orifizio.

Ero pronta e stavo per raggiungere il mio obiettivo, uscire da li con il culo aperto, slabbrato!

Mi mise di schiena e puntò la cappella gonfia sul mio buchino, inizialmente avvertiii un bruciore intenso, ma allo stesso tempo il mio corpo voleva sentirlo tutto dentro. Capii che non dovevo opporre resistenza e mi lasciai andare completamente sentendo quell’asta proseguire il suo cammino dentro di me.

Il dolore era completamente passato ed ora desideravo unicamente che mi fottesse senza pietà.

Se volete sentire altri racconti sul mio culo aperto chiamate la mia linea erotica a basso costo, vi farò godere come mai prima.

Ti potrebbe anche interessare:

  • Nessun post correlato