Insaziabile

Venerdì sera sembrava una serata come tante altre….. e come tante altre volte sono uscita da casa con l’intenzione di farmi una bella chiavata. Avevo appuntamento con Anna, una mia amica per una cena a quattro, io, lei e due ragazzi, Davide e Marco; sapevo benissimo che anche loro volevano quello che volevo io, quindi mi divertivo a stucchicarli sotto il tavolo sfregando le dita su i loro pantaloni rigonfi di piacere. Il gioco diventava sempre più divertente sia per me che per loro, così ho pensato di rendere il tutto ancora più intrigante invitando Marco a seguirmi in bagno. Una volta insieme lui cercò di baciarmi, ma io ero ormai già inginocchiata ed avevo iniziato a succhiargli il cazzo spingendomelo in gola sino a sentire il caldo liquido propagarsi nella mia bocca. Dopo aver finito di cenare, e dopo qualche brindisi eravamo tutti molto eccitati ed impazienti di fare qualcos’altro, così ci siamo spostati in un parco un pò appartato ed abbiamo iniziato un gioco molto piccante; io ero la prima, mi sono lasciata completamente andare e mi sono ritrovata sdraiata su una panchina, con gli occhi bendati e le gambe aperte ad indovinare di chi fosse la lingua che mi leccava la figa; purtroppo ero troppo intenta a godere per riuscire a distinguere chi mi stesse accarezzando il clitoride. Davide stufo di aspettare mi tirò su le gambe e iniziò a sbattermi così forte da provocarmi un orgasmo travolgente, intanto Anna si stava facendo scopare da Marco, ma poi ci siamo scambiate i partner, perchè io desideravo farmi sfondare dal quel cazzo enorme che avevo assaporato poco prima. Mi sono avvicinata a lui ed ho iniziato a saltare sul suo uccello come una forsennata, poi ha preso lui l’iniziativa, mi ha fatto girare alla pecorina e me lo ha messo nel culo. Dopo qualche minuto di intenso piacere, come per magia siamo arrivati entrambi all’orgasmo. Una volta a casa mi sono sentita completamente appagata e soddisfatta.

Vuoi provare la mia bocca calda per godere come un porco? Cosa aspetti chiama subito dal tuo cellulare! Divertiti con il telefono porno a bassissimo costo!

 

Ti potrebbe anche interessare:

Perversa

Sento crescere in me una voglia irresistibile, che mi annebbia la mente e mi fa impazzire. Chiudo gli occhi per un attimo, mi guardo allo specchio e vedo la mia immagine riflessa ….mi piace. Indosso solo un perizoma nero, ho il seno nudo e i capezzoli duri per l’eccitazione, continuo a osservare il mio corpo e penso a quanto sono troia. Mi siedo in terra di fronte allo specchio, allargo per bene le gambe e sposto le mutandine. Ho la figa gonfia e arrossata e una dannata voglia di scopare ma sono sola, quindi mi devo arrangiare …. Non resisto più, apro per bene le labbra, mi sfioro lentamente e inizio poi a sfregare sul clitoride con un ritmo sempre più insistente, sono bagnatissima …. Ah, quanto vorrei un bel cazzo in mezzo alle gambe….immagino di essere sbattuta come una troia e il mio bacino comincia a muoversi sempre più velocemente. I miei gemiti si trasformano in urla di piacere, ma non mi importa, tanto i vicini ci sono abituati. Mi sento così troia e più vedo il mio corpo che si contorce per il piacere più godo. Non riesco a trattenermi, le dita continuano a muoversi freneticamente nella figa ormai fradicia e vengo in modo sconvolgente. Apro gli occhi ….. sento pulsare la giù in basso, era solo un sogno ma credo di essere venuta veramente.

 

La mia perversione non ha limiti. Se vuoi godere contattami al telefono porno!

 

Ti potrebbe anche interessare:

L’idraulico ….

Lunedì scorso mi si è rotta la caldaia, così dopo qualche telefonata sono riuscita a contattare un idraulico che mi conferma di essere disponibile subito. Quando squilla il campanello mi precipito alla porta, e con mio grande stupore mi rendo conto che l’idraulico è un gran figo, alto, moro, abbronzato e muscoloso. Ci fissiamo intensamente prima di salutarci, e improvvisamente mi ritrovo a pensare che quel tipo me lo vorrei davvero fare …  Gli faccio strada, camminando davanti a lui nel modo più sensuale di cui sono capace, sculettando e mettendo in mostra il mio di dietro. So che mi sta divorando con lo sguardo e che probabilmente l’uccello gli starà per esplodere nelle mutande.  Si mette subito al lavoro ed inizia a farmi domandine un pò provocanti. Forse non capisce che ho proprio voglia del suo cazzo, ma se continuamo di questo passo sono certa che non concluderemo nulla. Così decido di prendere l’iniziativa, mi avvicino a lui e gli faccio scivolare una mano dentro i jeans, ha il cazzo gonfio e pulsante. Il contatto dei nostri corpi mi fa venire ancora più voglia, sono completamente bagnata tra le cosce. Di colpo mi gira e mi penetra con grande facilità, in un attimo mi sento completamente riempita, poi inizia a sbattermi con foga. Godo come una pazza ma lui decide di cambiare posizione, mi fa sdraiare a terra, mi allarga le gambe ed inizia a premermi la cappella nel buco del culo. Voglio essere sfondata completamente ….. sento spingere con forza sino a che lo sfintere non cede. Con le dita mi lavora la figa e il clitoride e provo un orgasmo tanto intenso che i miei umori schizzano dappertutto. Estrae poi quell’enorme verga dal mio posteriore e me la infila in gola, riempiendomi di sborra calda e copiosa e costringendomi ad ingoiarne ogni singola goccia.

Vuoi provare il piacere di avere gli orgasmi più intensi? Allora chiamami subito alla linea hard! Ti sto aspettando con ansia ……

 

Ti potrebbe anche interessare:

  • Nessun post correlato